GIOCO A PREMI Non si capisce il motivo [manche 10]

      21 Comments on GIOCO A PREMI Non si capisce il motivo [manche 10]

Ed eccoci giunti alla decima manche del gioco che mi sta costando la cittadinanza.

Anche quest’oggi il motivo misterioso è molto semplice, perciò ho deciso di movimentare la competizione con una pretesa particolare. Ok, la verità è che mi piace complicarvi la vita.

Prima, però, diamo un’occhiata a come oggi si presenta la classifica:

 

13 punti…………………………………………………………….. Darietto

11 punti…………………………………………….. The Speaker

02 punti…………..Fed

02 punti………Giraffa

02 punti………….Cris 

01 punto..Marilena

 

 

Lucidate le meningi!

Il brano di oggi è un brano celeberrimo e tradizionale, perciò non mi accontento del titolo originale o del titolo di una sua qualsiasi versione o cover.  Oggi non mi basta, cioè, che riconosciate che musica ho suonato, per quanto questo faccia comunque di voi dei fenomeni. Oggi vi voglio veggenti, oggi voglio che mi leggiate nel pensiero e che diciate il titolo della versione/cover che ho in mente io, altrimenti non è valido.

Oggi, insomma, ho deciso di divertirmi con le vostre ipotesi, quindi auspico che ne facciate parecchie.
Oggi, in compenso, raddoppio i punti al vincitore.

[leadplayer_vid id=”50DE103DCABCA”]

Forza! Qual è la canzone di oggi???

21 thoughts on “GIOCO A PREMI Non si capisce il motivo [manche 10]

  1. Dario

    nonostante l’anello sia più bello del solito, la qualità della musica non ne beneficia, e rimane incomprensibile. Altro che leggerti nel pensiero per capire la versione
    fosse suonata bene, sarebbe facile trovare l’autore andando a guardare quali sono stati condannati a morte per reati contro il buon gusto

  2. The speaker

    Sarà che lo strumento è molto vintage, ma a me ogni cosa che suoni rimanda ad atmosfere da saloon del west “non sparate sul pianista”.
    Cominciamo la ridda di ipotesi con un “My rifle my pony and me” nella versione di Dean Martin in “Un dollaro d’onore”

  3. The speaker

    L’anello al dito fa pensare innanzitutto a Minna Kauppi… quindi Minna ==> Mina. Quindi Mina = “Oggi sono io” nella versione di Alex Britti

  4. Larry

    Speaker, davvero senti questo?

    Allora… Hai capito l’indizio nel post, ma lo devi ricondurre all’attualità. L’anello non è un indizio, è solo un ammiccamento a Darietto (ma le tue associazioni mi preoccupano).
    È molto più banale di così

  5. Larry Post author

    Oh! Bene, vedo che fra musicisti ci intendiamo!
    Brava, hai capito di che brano stiamo parlando (era facile, è suonata benissimo), ma – a sorpresa – non è la cover che ho in mente.
    Secondo me, conoscendo un po’ i miei gusti e ripensando all’indizio dato nel post, ora ci puoi arrivare.

  6. lauracarmen

    Mmmmm. Mariah carey? Boh a me sembra quella che era della pubblicità di qualche panettone :D

  7. Larry Post author

    Ti risulta che io ascolti Mariah Carey?

    Pensa ai 4 artisti in croce che ascolto, escludi Paolo Conte, che non mi risulta abbia fatto una cover di Santa Claus, pensa al giorno in cui ho postato il video… e fai un giro su youtube!

    In effetti, però, ti si potrebbe concedere che il nome di battesimo dell’artista termina in -h

  8. The speaker

    Ah… avevamo detto “-h”… pensavo che la bussola al dito fosse “l’anello della purezza” di Hannah Montana, figurati!
    Vabbé, seguendo la pista ho trovato questo tizio che ha il nome di battesimo che finisce in “-h”… ma se è lui, vi conoscete solo tu e lui! :-)

  9. Larry Post author

    No, no, no, non cascateci subito come pere.
    La bussola NON È un indizio (giuro su Springsteen).
    Il giorno in cui ho postato il video è un indizio (se no non ripetevo “oggi” alla nausea nel post).
    La storia della /h/ è un indizio, ma non va preso alla lettera, va piuttosto preso alla Larry. Anzi, alla L’Erri.

    (E mo’ indovina pure la Giraffa!)

  10. Lauracarmen

    Oh, ci ho pensato tutta la notte ma niente. Non mi viene in mente nessuna cover che c’entri con san nicolò. uff.

  11. The speaker

    Allora… la canzone non l’avevo riconosciuta.
    L’indizio di “Oggi” mi diceva San Nicola di Bari ma credo che tu sia troppo giovane per ricordarti di “Il cuore è uno zingaro”…
    Il nome che finisce in /-h/ lo poteva capire solo la tua compagna di banco delle scuole medie, mentre quello di “L’Erri” la tua amica della sezione B alle superiori.
    Tuttavia, poiché tu ascolti solo 4 cantanti e uno non è Paolo COnte:

    http://www.youtube.com/watch?v=3E6gqrFmmqE

  12. Larry Post author

    Sì, sì, bravo Speaker!
    Bravo soprattutto perché ha fatto un lavoro di indagine degno di Sherlock Holmes, perché se è vero che per capire quale cover fosse bisognava entrarmi nella testa (anche questo è opinabile: in fondo avevate solo il 50% di possibilità: o Bruce o Vinicioh, non si scappava), è anche vero che era già tutto scritto nel blog (tipo qua, o qua, ma soprattutto in un altro post che sono sicura di aver pubblicato, ma che cerco da ieri e non trovo) per cui, no, non serviva essere la mia amica delle medie, bastava un po’ di buona volontà, per premiare la quale avevo già previsto il raddoppio del punteggio.
    Mi lusinga tanta abnegazione da parte dello Speaker, mentre confesso che dalla Giraffa mi aspettavo qualcosa di meglio…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *