Questione di codice

      2 Comments on Questione di codice

Avete presente le difficoltà dei pinguini di Madagascar quando non capiscono il codice?

Ecco, io a volte con la mia amica mi sento così… Lei mi chiede se mi serve qualcosa nel mitico (per me che non ci sono mai stata!) supermercato di Capodistria, io le rispondo di no, che prima o poi riusciremo ad andarci insieme ed allora sì che sarà un gran problema x i nostri mariti trascinarci via dal reparto dolci (nel senso di ingredienti per).

Ma nel giro di qualche ora mi ritrovo sotto casa una borsa con qualche genere di prima necessità (e di molto conforto)

E’ tutto fantastico, ma c’è qualcosa che sbaraglia qualsiasi concorrenza: Prinzessinnen Juwelen, ovvero tre tipi di granella decorativa terribilmente inutile ma anche terribilmente rosa. Insomma, dovrebbe essere un prodotto giraffico!!

Ringrazio pubblicamente, non da parte di Bruttino, che comincia a preoccuparsi di come faremo a traslocare… stiamo pensando di dare una stanza alle glasse!

2 thoughts on “Questione di codice

  1. Larry

    E insomma che io ero qua che stavo per pubblicare un post [posticipato!] e vedo nella colonna “post recenti” ‘sto titolo: “Questione di codice”.
    “Questione di codice?” pensano più o meno in coro le vocine nella mia testa.
    “Questione di codice!” conferma loro Sarma.
    “Quando abbiamo scritto ‘Questione di codice’?” si interrogano le vocine.
    “L’hai scritto tu” – “No, io no” – “Io nemmeno, ma mi pareva d’aver visto quella che lo scriveva” – “No no no, io non lo ho scritto e tu fatticazzituoi”
    “Smettetela, smettetela”, ha messo pace Sarma.
    Coraggiosa, la mucca che suona l’ukulele nella mia testa, nonché responsabile di tutte le mie azioni razionali [salvo davanti a Capossela], clicca sul titolo del post del mistero e….
    SURPISE – SURPRISE – SURPRISE
    ESSURPRISE SURPRISE SURPRISE

    Ha scritto la Giraffa!
    Certo, ha fatto un sacco di pantomime per niente, ma che importa, intanto ha scritto.
    Ora ci aspettiamo che produca prelibatezze con le cose che le ho portato [e sì che i microcuoricini di cioccolato per decorare i cupcakes li ho procrastinati alla prossima volta] e contribuisca in maniera più consona a questo blog.

    Nel frattempo vi anticipo che il “pezzo forte” della spesa l’ho tenuto per me.
    Greetings from Koper, Si.

  2. Francy

    La Giraffa è così, appare a surprise scatenando lo scompiglio fra i personaggi immaginari della mia amica. Persevererò, prometto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *